A due passi dal cielo

Mi sogno in vaga veste amaricata
le cicogne planavano nel vento
e la gente era serena, lo sento,
anche se non era una passeggiata

Non sappiamo, sorte malaugurata,
non potremo mai comprendere il lento
dolore che deflagra nel momento
di una bomba caduta e detonata

Le urla per il sangue sul petto e i pianti
per un figlio colpito dal cecchino
la fontana a due passi dal cielo

sopra gli occhi sbarrati un dolce velo
Soltanto per un po’ d’acqua un bambino
ha smesso di vivere, uno dei tanti

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | 4 commenti

Fino all’ultimo respiro

Non toglietemi le parole
La scrittura sopravvivrà
oltre ogni privazione
Senza energia e connessione
senza la mia Lettera 22
senza carta e inchiostro
senza tutto questo
userò il mio sangue sulla scorza
la mia lacrima sulla pelle
il mio corpo sulla sabbia
E quando nelle lacrime e nel sangue
non potrò più immergere le mie unghie
scolpirò sulla pietra parole di coraggio
che narrano di questa mancanza
E se la pietra si dissolverà
in fluenti lingue di lava
scriverò direttamente
nelle stanze della memoria
conservando queste parole
fino all’ultimo respiro

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , | 11 commenti

Occhi d’amore belli

Occhi d’amore belli volti a me
quando la mano scivola sull’oro
fino all’azzurro di gemme che adoro
Basito come davanti a un Monet

non so se sia possibile e perché
il tuo corpo nel capolavoro
emerga dal colore e dal sonoro
forma libera fuori dai cliché

di una foto scattata d’inverno
negli ulivi di un podere in collina
Ritorno in quelle giornate radiose

nel fascino di linee armoniose
mentre i fiati scaldano la mattina
arenati in un attimo d’eterno

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | 27 commenti

In ogni dove petali e profumi

In ogni dove petali e profumi
emanano dai tuoi occhi splendenti
che sprizzano amore e offuscano lumi
mentre il vento nei tuoi capelli fluenti

mulina come circoli nei fiumi
in ampie vampe di stelle cadenti
L’aria si gonfia in aromi d’agrumi
che sommergono i miei sogni bollenti

ancora accesi dalla tua figura
che assimila l’immagine del tempo
e dona forma ai timbri e alla pittura

imbrigliando l’energia del lampo
unendo la scissione e la frattura
tra il visibile e il suo fuoricampo

Pubblicato in Memorie digitali | Contrassegnato , , , , , | 6 commenti

Qual certezza

Oltre i soffi furenti
si fischiettano lievi arie aulenti
antichi madrigali
emersi da sfocati inni abissali

Passeggiando nell’antica Fiorenza
ti scorgo nella folla
bella come dolce essenza d’ampolla
quando sento questa autentica irruenza
d’Amor nel vedere il tuo sorriso
che t’illumina il viso

Il fiato s’arresta al tuo passaggio
e miro il tuo andare levigato
nei profumi del maggio

Se saluti l’amato
ogni bufera smette di soffiare
s’inchinano i paggi al tuo andare
sento innalzarsi i canti
del Franco Verdelot

Ti amo o angelo terreno
e quando tu scegliesti me tra tanti
il firmamento si fece sereno
i venti smisero di respirare
acqua e fiamma iniziarono ad amare

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , , | 16 commenti

Amore, ti ricordi?

Amore, ti ricordi?
Nel ballo con un altro
che ti stringeva e ti guardava scaltro

Una fitta sul petto
e già ti avevo persa
e ti sentivo falsa

Amore, amore, ma poi sorridesti
allo sguardo ferito
sciogliendo ogni trama del mio ordito

Pubblicato in Memorie digitali | Contrassegnato , , , , , | 23 commenti

In un futuro anteriore

Non so come farei senza di te
senza il sospiro della tua fatica
pianto di pena antica

Come farei senza il tuo sorriso
che tempra ogni mio crudele strazio
che copre questo spazio

di calorosi solfeggi cantati
Come farei a sillabare il tormento
perso nel firmamento

mentre correvo istupidito e storto
sin da quando baciavi nel mattino
questo corpo supino

senza chiedere nient’altro che me
in cambio della tua immensa fortezza
e una sola carezza

quando avresti potuto abbandonare
queste grida di un futuro anteriore
nei pressi dell’amore

a pochi passi dal centro del sogno
fermarti prima che giungesse il fiotto
di un incubo corrotto

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , | 8 commenti