Archivi del mese: novembre 2019

Perduta

Rimase poco chiaro sempre o quasi il ruolo a lei donato a caso o forse di donna sporca o dolce o vera o fosse preda persa a caccia d’uomo in stasi ma posso posso tra gesti e frasi urlare piano … Continua a leggere

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , , | 31 commenti

Oceano

in un mattino d’agosto nel grembo dell’Atlantico mentre le onde si rompevano ai piedi delle falesie in effervescenze di cereo candore colorando di trasparenze la scogliera di Cabo de São Vicente tu stagliata tra il bianco e il rosso del … Continua a leggere

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 26 commenti

Quindici anni – Il video di Marzia

La mia carissima amica Marzia,che non finirò mai di ringraziare, ha creato un altro suo bellissimo video per una mia poesia, e anche stavolta i versi vengono esaltati dalle immagini e dalla musica di sottofondo. Grazie, Marzia (marzia.wordpress.com)

Pubblicato in Poesia, Video | Contrassegnato , | 12 commenti

Al primo tramonto

di corsa a non cadere attenti folli ragazzini pescando spesso persici con le mani gelate in sbalzi termici acchiappando smorti colori molli sulla pescaia intarsiata dai crolli segnata da disegni vecchi endemici svaniti in logori ricordi alchemici quando stavamo quatti … Continua a leggere

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | 9 commenti

Il culmine dell’uno

Se dovendo aspettare che forse tu ecco aspettare che forse noi in qualsiasi giorno dell’anno adesso in estate pranziamo noi due soli con gamberi patatine fritte una bottiglia di Moët & Chandon e all’epoca mi sembrava talmente di grande pregio … Continua a leggere

Pubblicato in Le parti allineate del dove, Racconti | Contrassegnato , , , , , , , | 14 commenti

Oltre ogni quando

Sempre oltre ogni quando, quelli ineluttabili che mozzano il fiato, imponenti, obbligano il respiro a inchinarsi, imperscrutabili, eterni, insostituibili perché mutano radici, deformano gesta, narrano premeditate visioni, pietrificano le insolenze, oppure quelli pallidi, impalpabili, pronunciati nell’atto di guardare il quadrante … Continua a leggere

Pubblicato in Le parti allineate del dove, Racconti | Contrassegnato , , , , , | 26 commenti

Quindici anni

mi chiusi in deliri di mare tra fiamme e paure ancestrali per donne guardate soltanto mi volle nel suo ritroso universo cosparso di fulgido amore ragazzi abbracciati nel sesso non ero risorto alla vita per quindici estati nell’acqua vivevo per … Continua a leggere

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , | 71 commenti

Vascolari arpese

… cavalli imbizzarriti disarcionano cavalieri con lunghe lance che quasi fuoriescono dall’immagine in uno sfondo d’ambra dipinta su terracotta vanno incontro a fanti con elmi e spade sguainate colpiscono e mozzano teste calpestando erba rosso sangue tra un cretto dell’ambra … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti, Vascolari arpese | Contrassegnato , , , , , , , | 33 commenti