Archivi tag: guerra e pace

Elettrizzante scintilla

Elettrizzante scintilla impercettibile per salvarci da un attimo da cui non c’è ritorno Una vampata di fuoco l’avvolge Odio in agguato Oblio per i cadaveri Aggrappati al declivio scarlatto Annunci

Pubblicato in Crescite, Poesia, Sala d'aspetto | Contrassegnato , , , , , | 8 commenti

Smartphone

Ambulo atteso nel luogo Inespresso per tanta vaghezza Assente di sangue Emana solo corpi inani Senz’ombra proiettata dal sole Smarrita lungo rive fuggite Nei ricordi di lievi momenti Il mio corpo non risponde S’insinua nel brusio Del centro commerciale Variano … Continua a leggere

Pubblicato in Ambra, La lingua segreta dei testi, Poesia | Contrassegnato , , | 6 commenti

Primo amore (1967)

Aggrappato a vaghi percorsi da elaborare quando la città sfumava allo sguardo e si univa a qualcosa che non ricordo bene, qualcosa di differente. Forse uno spazio vuoto, di verde abbandonato, periferia, dove adesso sorge un palazzo. Non so. Forse … Continua a leggere

Pubblicato in La velocità del freno, Reminiscenze siderali | Contrassegnato , , , , | 17 commenti

Parabole

Cabrare adesso gli eventi non riporta indietro i mentori Trattenersi nei desolati porti in mezzo a casse stinte di Açaí e catenelle autentiche cinesi Visioni di varchi in algida lena quando il fiato era recente Oltre il faro d’Alessandria fino … Continua a leggere

Pubblicato in Il cavaliere azzurro, La lingua segreta dei testi, Poesia | Contrassegnato , , , | 37 commenti

Era solo ieri

Vociferavano tra ansie e livori su povere membra perdute in fronde e macchie ai bordi di pascoli e rifugi silvestri su ossa e parti di spoglie in ciarpami smarriti distanti echi di urla sbiadite su limitrofe audacie di fughe carpite … Continua a leggere

Pubblicato in Onirica, Poesia | Contrassegnato , , , | 9 commenti

Il cavaliere azzurro – incipit

Respiro un’altra estate fresca attraverso un tuo sordo sguardo visto dall’interno già inteso a scompaginare retine d’immagini certo giovani e nel fresco acuto di un’asma per respiri persi e concessi corro pazzo vo nel tuo blu corro nel bacio profumato … Continua a leggere

Pubblicato in Il cavaliere azzurro, La lingua segreta dei testi, Poesia | Contrassegnato , , , , | 43 commenti

Ho perso il ricordo di te

Sereno nel pianto faceto che quasi soffuso pareva ovunque su terre e regioni A volte distratto dai sogni cantavo alle nubi cadenti letarghi subiti da infante La pioggia rafferma nell’aria Contavo le gocce malmesse che lacrime perse da tempo trovavo … Continua a leggere

Pubblicato in Il cavaliere azzurro, La lingua segreta dei testi, Poesia | Contrassegnato , , , , | 13 commenti