Archivi tag: Reminiscenze

Sconfitto

Non sapevo d’aver perso quel giorno quando il cielo sfocato alle mie spalle rifletteva la luce tutt’intorno Vidi un’ombra per terra in agonia e pensai incerto a certi intrighi e balle me ne andai dicendomi una bugia Il suo braccio … Continua a leggere

Pubblicato in Ai lati dell'occhio, Al di sopra del bianco | Contrassegnato , , , , , , , | 3 commenti

Coriandoli

E ne ascoltavo il canto allegro e forte in quella gioventù di baci e feste nei balli senza voci lievi e meste Inattese per la futura sorte nascevano passioni nuove agli angoli promesse d’amarsi fino alla morte mentre tersi brillavano … Continua a leggere

Pubblicato in Ai lati dell'occhio, Al di sopra del bianco, Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | 8 commenti

Mesostico per te

Allineati al perenne timore dicevano infatti così soli nella stanza vuota da sempre che a masturbarsi si diventa ciechi e svenni malmesso adolescente per abuso perenne di mano come emanazione di sguardi e pensieri e di certo mi pareva conforme … Continua a leggere

Pubblicato in Acrostici, Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 6 commenti

Se nella pioggia

Se nella pioggia cadrò che i tuoi occhi asciughino il mio dolore di lacrime alluvionate Se il profumo pluviale mi darà esigua asfissia che la forza del tuo bacio sia l’aria fredda della brina Se smarrito ti cercherò che il … Continua a leggere

Pubblicato in L'amore che mi porgi, Poesia, Tirreno | Contrassegnato , , , , , , | 21 commenti

Nuvole bianche

perdereste memorie di vecchie caselle costrette a comprendere forme mirate non so quelle forme che perdono vita quei segni che tolgono forze pendenti collane persino da vivere falsi monili cercati negli anni perduti in un angolo dove l’amore non è … Continua a leggere

Pubblicato in Al di sopra del bianco, Nuvole bianche, Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 47 commenti

Il vento soffia ad Ovest (1984)

La fretta di correre non so dove. Di viaggiare per arrivare entro la sera al campeggio comunale di Lisbona e un pullman, forse un Fiat tigrotto oppure un lentissimo OM, su un rettilineo che fugge a perdita d’occhio incontro all’infinito, … Continua a leggere

Pubblicato in La velocità del freno, Reminiscenze siderali | Contrassegnato , , , , | 20 commenti

I giorni del silenzio (2018)

  Mi sento come immerso nel liquido temporale dove i secondi corrono lenti e gli anni si depositano rapidi in un limo dove i piedi potrebbero affondare. Attimi volteggianti come ippocampi che nuotano intorno e trovano sostegno al mio corpo … Continua a leggere

Pubblicato in La velocità del freno, Reminiscenze siderali | Contrassegnato , , , , , | 50 commenti