Archivi tag: vascolari arpesi

Rabbioso

Guarda che non mi sento proprio bene Dici sia un giorno sorto per caso o altre vie l‘odorato dal naso percorre a ritroso in cerca di pene? Iniettato veleno nelle vene m’arriva infausto ne sono persuaso giunge alla testa in … Continua a leggere

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , , | 8 commenti

Il colore della luce

sale la china in fetida caligine subodorando in dolenti torsioni l’assenza di coordinate certe in alto sembra un moto di faville che setacciano respiri vaganti in lontananza fatui accampamenti ove consumano resti di corpi prelevati da fatiscenti loculi volute bianche … Continua a leggere

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , , | 8 commenti

Neoforme

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , , , | 13 commenti

Arlecchino

Pubblicato in Intarsi, Maschere, Poesia | Contrassegnato , , , , , , | 24 commenti

Il cavaliere azzurro – replay

… nei bronchi una dose al cortisone senza lavare la bocca a rischio candida ma non importa fugge il tempo e corro disperato entro pochi minuti ti vedrò alle ore undici davanti al Cavaliere Azzurro dove sorseggiavamo innamorati cioccolata calda … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti, Vascolari arpese | Contrassegnato , , , , , | 44 commenti

Amnesia solo andata

…lo cercammo dappertutto per un intero giorno prima di trovarlo in silenzio mentre si guardava intorno con aria smarrita come se quella piazza quell’edicola quella chiesa come se il fiume se il parco delle Cascine che si stendeva una volta … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti, Vascolari arpese | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Non dormo di notte

… nell’oscurità della cameretta prima del sonno l’aria sopra di me brulicava di forme in continuo movimento puntini e filamenti diritti come bastoncini o curvati a mezzaluna o sinuosi come colubri in amore che osservavo tra il curioso e lo … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti, Vascolari arpese | Contrassegnato , , , , | 6 commenti

Prime danze

… si muovevano nelle prime danze dell’anno nuovo lasciando i corpi fluidi nel ritmo di una melodia rockeggiante riprodotta con una tastiera Yamaha sovrastata dalla voce squillante di una ragazza in una precaria pista tra la madia in castagno e … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti, Vascolari arpese | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Solstizio

… nei giorni più opachi di un anno perduto tra fresche stagioni e ricordi flou il vecchio intento a portare alla bocca un cucchiaio colmo del suo passato incollato alla sua carrozzella nel tentativo di alzarsi cade sbattendo il volto … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti, Vascolari arpese | Contrassegnato , , , , | 6 commenti