Archivi categoria: Tutto in un chiuso

Sss

Ascoltami. O dolce nitore Quando il vento fila negli atri Oh! Perché vi cercasti riparo? Quando la sozzura tradisce sempre Entrasti. Convengo, o tu sì giovane ragazza Perché ti tradisti? Mentre il corpo tuo ondeggiava Appoggiata sulle crepe dell’antro Entrando … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia, Tutto in un chiuso | Contrassegnato , , | 31 commenti

È tutto falso

Là: immersioni immediate impossibili tra volti che incontri lungo le vie travolti nel trambusto dei tramvai Irrorati con ignominia ignavi vaiai: conciatori cacciatori: pellicce già disossate, indossate da masturbatici non indisturbate. Dicevo: quei virus esenti vili virtuali, verbali (e/o ovazioni … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia, Tutto in un chiuso | Contrassegnato , , , , , , , , | 16 commenti