Archivi categoria: Corpi estranei

Sss

Ascoltami. O dolce nitore Quando il vento fila negli atri Oh! Perché vi cercasti riparo? Quando la sozzura tradisce sempre Entrasti. Convengo, o tu sì giovane ragazza Perché ti tradisti? Mentre il corpo tuo ondeggiava Appoggiata sulle crepe dell’antro Entrando … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia | Contrassegnato , , | 31 commenti

Giro di tango

Tristi canti carpiti forse orchestre estranee casuali fra ridenti turisti colombe come coriandoli oscuri, gonfie gambe, a Trieste la piazza nel colore che esplode azzurro di vestiti di trust Copiosa occasione, tovaglia con briciole di toast consumato Solo traesti danari … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia | Contrassegnato , , , , | 12 commenti

È tutto falso

Là: immersioni immediate impossibili tra volti che incontri lungo le vie travolti nel trambusto dei tramvai Irrorati con ignominia ignavi vaiai: conciatori cacciatori: pellicce già disossate, indossate da masturbatici non indisturbate. Dicevo: quei virus esenti vili virtuali, verbali (e/o ovazioni … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | 16 commenti

Mito

Importa smettere i vestiti lasciarli nel tempo ammuffiti e giocare un giorno a indossare il passato cercando il mare Se vuoi, credere oppure credere a questa solida apparenza Anche queste sostanze effimere con le quali non puoi far senza Nel … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia | Contrassegnato , , , | 15 commenti

Acquisizione

Esplode nelle ossa una morte che sa di miele tirata su a sorte da un bambino bendato Si tolgono maschere dai volti ma non è mai sufficiente per raggiungere il niente Il deja vu che ritorna in immagini impossibili quando … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia | Contrassegnato , , | 6 commenti

Affranto riposo nella quiete

Affranto riposo nella quiete frivola delle maree languide schiume scivolano sul corpo immerso in equoree luci sul bordo l’alba accarezza profondità distanti le luci spente solo il neon della piscina innaturale passione di liquido opalescente pallido come un’immagine carpita al … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia | Contrassegnato , | 3 commenti

senza titolo

Stasera non ho voglia di addobbare il mare non ho voglia di cercare nelle strade qualcosa di famigliare, di riconoscibile Voglio immaginare tutto senza orpelli senza sogni o ricordi blanditi Non ho voglia di creare cieli tersi di cartone che … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia | Contrassegnato , | 11 commenti