Archivi categoria: Corpi estranei

Sss

Ascoltami. O dolce nitore Quando il vento fila negli atri Oh! Perché vi cercasti riparo? Quando la sozzura tradisce sempre Entrasti. Convengo, o tu sì giovane ragazza Perché ti tradisti? Mentre il corpo tuo ondeggiava Appoggiata sulle crepe dell’antro Entrando … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia, Tutto in un chiuso | Contrassegnato , , | 31 commenti

Ricordi

I fili gli aghi e finissimi spilli cucire ricamo dopo ricamo fino a sera grida di bimbi e strilli e hai in testa un sogno sguardo del damo anni fa nelle serate danzanti ebbri ballerini complici amanti e hai nel … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia, Prima voce | Contrassegnato , , , | 15 commenti

Sui tempi dei grandi

Dov’era allora il tempo e i languidi occhi di quali volti tristi erano i fiori sorridevano i cieli le arie ai fiocchi sugli usci sempre allegri nei colori Sognavano il futuro nei tarocchi le madri afflitte da mille dolori giocavano … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia, Prima voce | Contrassegnato , , , | 8 commenti

I Natali

Temporali sensazioni di sogni quando cercavo in arcani Natali montagne di carta e magi reali nelle stanze addobbate come scrigni per fare presepi e altri marchingegni ricordi antichi offuscati dai mali di immagini ingiallite ed ineguali ormai la memoria non … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia, Prima voce | Contrassegnato , , , , | 38 commenti

Definizione di lampione

Il lampione è quella cosa di ferro una pertica alta con una palla di vetro in cima, ma a volte uno sgherro un tipo con il corvo sulla spalla lo controlla di nascosto a distanza si preoccupa che l’illuminazione funzioni … Continua a leggere

Pubblicato in Bagatelle, Corpi estranei, Poesia | Contrassegnato , , , | 10 commenti

Stizze

Il triste abbaglio del raggio fraterno riluce nelle lacrime dei nembi e nei barlumi del miraggio odierno foglie intrecciate a sterpaglia e corimbi Il viale già sfiorito nell’inverno sta nelle sere attinte per i bimbi dall’oscuro infinito pozzo eterno e … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia, Prima voce | Contrassegnato , , | 33 commenti

Giro di tango

Tristi canti carpiti forse orchestre estranee casuali fra ridenti turisti colombe come coriandoli oscuri, gonfie gambe, a Trieste la piazza nel colore che esplode azzurro di vestiti di trust Copiosa occasione, tovaglia con briciole di toast consumato Solo traesti danari … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Corpi estranei, Poesia | Contrassegnato , , , , | 12 commenti