Archivi tag: Maudites

Ara, ara, are

Forza rimane ancora per sperare “Rimane, ma per sempre? Sei sicuro?” Forse battere la testa sul muro come stolto pensiero del donare un regalo per forza in un futuro che s’acquatta di qua dal fermo mare “Dove esplode in tsunami?” … Continua a leggere

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | 16 commenti

Testa o croce

L’afrore del sudore in un vagone di seconda classe. Notte. Solo posti in piedi. Mi ero appoggiato alla parete davanti al cesso. Uno specchio, un piccolo lavabo e il wc con la buca direttamente affacciata sulla veloce corsa dei binari. … Continua a leggere

Pubblicato in Microracconti, Tutte le luci del nero | Contrassegnato , , , , , , , | 31 commenti

Delirium

Per languori e profumi di cibo m’attardo purché l’indomani si sciolga in minestre di farro con cavolo nero su fetta di pane se porti del vino ne bevo un gottino di sola bevanda di gallo se nero si sa se … Continua a leggere

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , | 9 commenti

Ah! Uh!

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

Lo sguardo fuggiva

Lo sguardo fuggiva disperso assorto a giocare col mare la luna nel cielo immortale pura brillava Natura che sei nei ricordi andato a morire a ritroso m’attardo a campare in figura

Pubblicato in La fisionomia del peccato, Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | 23 commenti

Oggettiva irreale

cestino i fasti di ieri nel vento nero dell’urto soffoco nei mondi uniformi carenti di ruvidi suoni tra i miti del sogno in epiche ovazioni di soli che emarginano le ombre ma questo è un fuoco che brucia la luce … Continua a leggere

Pubblicato in Memorie digitali, Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 16 commenti

Ho incontrato

Ho incontrato Speranza di una madre per i figli Pesca che cade, matura, tra le zolle Un uomo che presto sarà ucciso in una qualsiasi parte del mondo Neve sciolta da tempo Acqua ferma Uovo che cadrà sul pavimento Un … Continua a leggere

Pubblicato in Crescite, Poesia, Sala d'aspetto | Contrassegnato , , , , , , | 42 commenti

La mela

La mente distrugge il mio corpo nella malattia insanabile corretta da gesti inutili come dirti che il vento appare senza arruffare i capelli scorrendo tra i ricci come fosse ieri e invece ha impiegato secoli per attraversare qualche ciuffo E … Continua a leggere

Pubblicato in Curriculum, La lingua segreta dei testi, Poesia | Contrassegnato , , , , | 24 commenti

Escort

Graffiare il vento con l’unghia grezza nel vanto mostrato grondante di smalto carnale per scalare brezze giunte da tracce di storie passate affondate nelle rughe di vetuste fanciulle belle E non poterlo montare come con i fauni nelle camere crudeli … Continua a leggere

Pubblicato in Curriculum, La lingua segreta dei testi, Poesia | Contrassegnato , , , , | 10 commenti

Sss

Ascoltami. O dolce nitore Quando il vento fila negli atri Oh! Perché vi cercasti riparo? Quando la sozzura tradisce sempre Entrasti. Convengo, o tu sì giovane ragazza Perché ti tradisti? Mentre il corpo tuo ondeggiava Appoggiata sulle crepe dell’antro Entrando … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia, Tutto in un chiuso | Contrassegnato , , | 31 commenti