Archivi tag: Maudites

La mela

La mente distrugge il mio corpo nella malattia insanabile corretta da gesti inutili come dirti che il vento appare senza arruffare i capelli scorrendo tra i ricci come fosse ieri e invece ha impiegato secoli per attraversare qualche ciuffo E … Continua a leggere

Pubblicato in La lingua segreta dei testi, Poesia | Contrassegnato , , , , | 20 commenti

Escort

Graffiare il vento con l’unghia grezza nel vanto mostrato grondante di smalto carnale per scalare brezze giunte da tracce di storie passate affondate nelle rughe di vetuste fanciulle belle E non poterlo montare come con i fauni nelle camere crudeli … Continua a leggere

Pubblicato in La lingua segreta dei testi, Poesia | Contrassegnato , , , , | 10 commenti

Sss

Ascoltami. O dolce nitore Quando il vento fila negli atri Oh! Perché vi cercasti riparo? Quando la sozzura tradisce sempre Entrasti. Convengo, o tu sì giovane ragazza Perché ti tradisti? Mentre il corpo tuo ondeggiava Appoggiata sulle crepe dell’antro Entrando … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia | Contrassegnato , , | 31 commenti

Tautogramma in l

Luddismi liquescenti lasciati lievitare in labirinti lubrici: lacedemoni legioni lasciano i loro luoghi lutulenti le lacere liberte in lochiazioni lamentano livree lattescenti labiali libertà tra lutazioni lavorano lipidi luculenti liberando le labbra sui lenoni lima i limiti laici: locus libero? … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Ventun Tautogrammi | Contrassegnato , , , , , , , , | 12 commenti

San Silvestro

Vibro nelle urla gravide vagabondo tra i vicoli infetti di melme luride fra minzioni d’oracoli fissati a belle sfere di perse previsioni Nelle mani incurvate di accattoni palesi depressi da visioni di tante notti andate con niente nel carniere vedo … Continua a leggere

Pubblicato in Bolla d'Eridano, Poesia | Contrassegnato , , , , | 26 commenti

Giro di tango

Tristi canti carpiti forse orchestre estranee casuali fra ridenti turisti colombe come coriandoli oscuri, gonfie gambe, a Trieste la piazza nel colore che esplode azzurro di vestiti di trust Copiosa occasione, tovaglia con briciole di toast consumato Solo traesti danari … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia | Contrassegnato , , , , | 12 commenti

È tutto falso

Là: immersioni immediate impossibili tra volti che incontri lungo le vie travolti nel trambusto dei tramvai Irrorati con ignominia ignavi vaiai: conciatori cacciatori: pellicce già disossate, indossate da masturbatici non indisturbate. Dicevo: quei virus esenti vili virtuali, verbali (e/o ovazioni … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | 16 commenti