Archivi del mese: aprile 2017

Questo Universo

Lei ti cerca in sconfinate distese in ogni angolo e luogo del paese senza sapere che ti sei disperso nel fluido oscuro di questo Universo Prima nell’orto tra fiori e zucchine con il cuore che si gonfia tremando ti vede … Continua a leggere

Pubblicato in Bolla d'Eridano, Poesia | Contrassegnato , , , | 20 commenti

Punto d’arrivo

Guaime fresco nell’alba la notte chiara, illumina Liste di nebbia lambiscono spogli alberi morti scheletrici scarnificati come orfana anima annichiliti, asserviti a strutture marmoree laterizi, colate di cemento Immobili gru Luce tremolante dietro un viadotto, fari che passano muti, lontani … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Tirreno | Contrassegnato , , , | 9 commenti

Senza la grazia… (il video di Marzia)

Ecco un altro video stupendo della mia carissima amica Marzia. Per me non vi sono dubbi: i miei versi, accompagnati da un montaggio di grande qualità, sono più intensi ed emozionanti. Grazie Marzia (marzia.wordpress.com)

Pubblicato in Poesia, Video | Contrassegnato | Lascia un commento

Senza la grazia dei tuoi occhi

Potrei correre nei venti più fermi scalare vette, assaporare fiumi fino alla scomoda reggia dei numi osteggiato dalle moine dei servi potrei morire o cibarmi di vermi ogni ostacolo mandare in frantumi potrei mescere stille nei bitumi versare lacrime nei … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Poesie d'amore | Contrassegnato , , | 25 commenti

Ambra

L’eco denso delle vene che pulsano s’avvita molle lungo i nervi fino a scuotere gli occhi smerigli valvole di prette reminiscenze E si impenna la tachicardia solo a vederti camminare nell’ambra di una sera estiva ora caduca come un platano … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Poesie d'amore | Contrassegnato , , | 10 commenti

Sss (il video di Marzia)

La mia carissima amica Marzia ha creato un altro video con le parole della mia poesia Sss. Per me una stupenda opera. Grazie Marzia (marzia.wordpress.com)

Pubblicato in Poesia, Video | Contrassegnato | 7 commenti

Sss

Ascoltami. O dolce nitore Quando il vento fila negli atri Oh! Perché vi cercasti riparo? Quando la sozzura tradisce sempre Entrasti. Convengo, o tu sì giovane ragazza Perché ti tradisti? Mentre il corpo tuo ondeggiava Appoggiata sulle crepe dell’antro Entrando … Continua a leggere

Pubblicato in Corpi estranei, Poesia | Contrassegnato , , | 31 commenti