Archivi categoria: Rime

Ricordi

I fili gli aghi e finissimi spilli cucire ricamo dopo ricamo fino a sera grida di bimbi e strilli e hai in testa un sogno sguardo del damo anni fa nelle serate danzanti ebbri ballerini complici amanti e hai nel … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Rime | Contrassegnato , , , | 15 commenti

Sui tempi dei grandi

Dov’era allora il tempo e i languidi occhi di quali volti tristi erano i fiori sorridevano i cieli le arie ai fiocchi sugli usci sempre allegri nei colori Sognavano il futuro nei tarocchi le madri afflitte da mille dolori giocavano … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Rime | Contrassegnato , , , | 8 commenti

I Natali

Temporali sensazioni di sogni quando cercavo in arcani Natali montagne di carta e magi reali nelle stanze addobbate come scrigni per fare presepi e altri marchingegni ricordi antichi offuscati dai mali di immagini ingiallite ed ineguali ormai la memoria non … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Rime | Contrassegnato , , , , | 38 commenti

Definizione di lampione

Il lampione è quella cosa di ferro una pertica alta con una palla di vetro in cima, ma a volte uno sgherro un tipo con il corvo sulla spalla lo controlla di nascosto a distanza si preoccupa che l’illuminazione funzioni … Continua a leggere

Pubblicato in Bagatelle, Poesia, Rime | Contrassegnato , , , | 10 commenti

Stizze

Il triste abbaglio del raggio fraterno riluce nelle lacrime dei nembi e nei barlumi del miraggio odierno foglie intrecciate a sterpaglia e corimbi Il viale già sfiorito nell’inverno sta nelle sere attinte per i bimbi dall’oscuro infinito pozzo eterno e … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Rime | Contrassegnato , , | 33 commenti

La foglia

L’aria è serena ed io me ne sto placida attendo impaziente un ronzar d’insetti Nel fiume sottile una rana gracida e il suono distante di umani oggetti odo già, mormorii, e attendo impavida o brezza o bava di vento o … Continua a leggere

Pubblicato in Bagatelle, Poesia, Rime | Contrassegnato , , , , | 25 commenti

La rosa

Richiama il mio profumo orde di matti di cui insaziabili narici affondano con voluttà nei petali scarlatti fino a giungere ai pistilli che vibrano si piegano all’aspirar degli olfatti e s’allungano per cercare invano cuori in estasi, miagolio di gatti … Continua a leggere

Pubblicato in Bagatelle, Poesia, Rime | Contrassegnato , , , , , | 48 commenti