Primo maggio

Risucchiata all’improvviso dal subbio
dell’orditoio filando altre sete
per indossare tra certezza e dubbio

abiti fini delle case in voga
e data in pasto per poche monete
sempre al telaio con passione e foga

una storia di donna di ragazza
solo per un difetto di bloccaggio
quando una breve vita in una chiazza 
si spegne poco dopo il primo maggio
Questa voce è stata pubblicata in Ai lati dell'occhio, Al di sopra del bianco, Poesia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Primo maggio

  1. poetella ha detto:

    i versi sono belli. Quello che li ha ispirati… meno…

  2. silviadeangelis40d ha detto:

    …..quelle morti ingiuste, e precoci, che lasciano un segno indelebile in noi….
    Versi molto belli
    Buona domenica,Luciano,silvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.