Sapeva di fragola

Stupirsi non sarebbe stato male
come in una giornata sulla spiaggia
correndo per bagnarsi con il sale

vedendo quanto mi amavi dai gesti
spontanei fiori di un’amante saggia
in ogni circostanza amore offristi

aggiustarmi il cappello o un bottone
al mattino rimettere nell’asola

quant’era amabile quella stagione
quando il tuo bacio sapeva di fragola

Questa voce è stata pubblicata in Memorie digitali, Poesia e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

21 risposte a Sapeva di fragola

  1. marzia ha detto:

    Se posso, creerò un montaggio con questa tua

  2. amarantamorgante ha detto:

    Una poesia dolce e delicata, dal tocco sensibile e dalla consistenza di un bacio 🙂
    Bella LuxOr, un abbraccio

  3. Bellissimi versi. Tu, quasi trasfigurato nell’amore.

  4. Franz ha detto:

    ah le tue quartine! Danzano di linfa che irrora la pelle nel leggerle…

  5. silviadeangelis40d ha detto:

    Baci intensi d’un amore nuovo, che dà colore alla vita, per indimenticabili emozioni.
    Versi delicati molto apprezzati.
    Buona fine d’anno e un sorriso, Luciano,silvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.