36 risposte a Relata refero

  1. Scintilla ha detto:

    Se ognuno di noi pensasse davvero a quanto dolore possono arrecare le parole un attimo prima di pronunciarle

    • LuxOr ha detto:

      Sì, infatti, un dolore immenso e purtroppo ho dovuto sperimentarlo. Ma capita e bisogna sapere resistere e non lasciarsi andare. Grazie per il commento, Scintilla. 😊

  2. Sun ha detto:

    Quando le parole uccidono più di mille spade. Il problema è che queste persone non pensano, aprono la bocca per dar fiato a tutto ciò che di misero vive in loro.

  3. silviadeangelis40d ha detto:

    Sembra che alcune persone provino gusto a gettare, gratuitamente, del fango sulle altre, anche quando non c’è motivo di farlo, ma solo per il piacere di sparlare, e di gettare su chi non c’entra minimamente, le proprie frustazioni….è un fatto molto triste e offensivo….ma, purtroppo, fa parte del gioco della vita!
    Buona domenica e un caro saluto, Luciano,silvia

  4. Artamia ha detto:

    L’ha ripubblicato su iwantyouhappye ha commentato:
    . . . Ho paura… parlate con me! sono disperato… nessuno viene a trovarmi qui… per carità abbiate pietà di me… sono lucido… vi prego – non lasciatemi solo…

  5. Artamia ha detto:

    . . . Carissimo*LUCIano,
    Posso capirti… e ti penso spesso – possano i miei auguri… pensieri gentili su di te, inviarti tramite *L*Universo, essere Benedizioni per TE*TU, mio caro caro Amico.
    Sei un grande Poeta … un sensibile, gentile Scrittore … Per favore: prova a usare positivi suggerimenti personali – quando provi un forte profondo dolore….
    … Bonsoir… Buonanotte-notte… Un caro abbraccio
    .
    .
    . . . Ho paura… parlate con me! sono disperato… nessuno viene a trovarmi qui… per carità abbiate pietà di me… sono lucido… vi prego – non lasciatemi solo…
    .
    . . . I’m afraid… talk to me! I’m desperate … no one comes to look for me here… please have pity on me … I’m lucid … I beg you – don’t leave me alone …
    .

  6. Franz ha detto:

    quata merda hai fatto emergere in questa prosa “disperata” e volutamente sgangherata…

  7. le hérisson ha detto:

    brividi… giuro, brividi!

    (è così, più si è innocenti, meno si reggono gli sguardi accusatori)

  8. amarantamorgante ha detto:

    Quanta ipocrisia e quanto giudizio circola in questo mondo…e soprattutto come diceva René Girard l’ossessione per il capro espiatorio, per l’accusare una vittima innocente da sacrificare diventa la metafora di una società che non è in grado di educare al non-giudizio e quindi scarica tutte le proprie frustrazioni quotidiane sugli altri, che altro non è che il riflesso del proprio malessere…
    Scritto da inchiesta quasi il tuo, che fa riflettere e cerca di svegliare una massa sempre più dormiente ed assente a se stessa…

  9. Ha ragione Franz Quanta merda hai fatto uscire fuori da questa tua pantomima tirata agli estremi, ma credimi, così tanto vicina alla realtà. Le parole sono macigni, sono lame affilate, sono pugno nello stomaco per chi è costretto a subirle. Grata per questo tuo contributo per la lotta contro la, sopraffazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.