Il tempo perduto

Il tempo perduto sono attimi di ricchezza.
Le grida di terrore sono bimbi innocenti
che piangono nei millenni della storia.
Non esiste rancore, né odio.
Sbocciano fiori sui cuori di chi uccise
e non pianse o non poté farlo.
Voglio credere che l’amore sia in noi
e che un giorno fioriranno rose nei deserti.
Voglio credere che un attimo di speranza
serva almeno a illuderci di essere vivi.

Questa voce è stata pubblicata in Crescite, Dissolvenze, Poesia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Il tempo perduto

  1. LuxOr ha detto:

    Un’altra mia poesia preistorica.

  2. silviadeangelis40d ha detto:

    Un inno alla speranza di tempi migliori per l’umanità intera.Versi apprezzati, buona domenica, Luciano

  3. Nina ha detto:

    io credo ancora negli uomini e nella loro capacità di compatire, di provare empatia, di migliorarsi, di portare dolcezza.
    e se ci credi anche tu siamo già in due.

  4. Mr.Loto ha detto:

    Probabilmente la terra è una sorta di purgatorio in cui i buono vengono messi alla prova dai cattivi, la cita vera verrà dopo. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.