Anche piangere

Confermami un sorriso a volte permanente
che sia sponda a un lancio di sguardo temerario
quasi pavido d’uscire tuttora
non come una volta sciolto in questi anni immotivati
che per elemosinare bisogna prima concordare il prezzo
in altro modo scivola nella buca delle penalità
Conferma questo azzardo pressoché riservato
avvolto nel timore di essere rifiutato
nell’angolo di un volto che non risponderà
o che svolta imperterrito veloce in altri lati
per cercare chissà comunque un attimo di verità
Confermami ti prego che esistiamo
ché di rado intuisco l’assenza dello scoglio
e forse da un certo punto di vista
non incontriamo queste nostre fluide visioni implementate
per suscitare eventi dentro un gioco olografico
Quando sento il sapore della lacrima
guardarti è l’unica cosa da fare
Confermami che anche piangere è forza
dove l’eco di una stilla diffratta si tinge in armonia
slitta come in un cosmo vagheggiato negli occhi

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Memorie digitali, Poesia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

24 risposte a Anche piangere

  1. silviadeangelis40d ha detto:

    Emozioni profonde d’amore, che cercano motivate conferme nell’altra parte, mentre l’animo non può che commuoversi nell’attimo di indecisione…
    Versi molto belli.
    Buon ferragosto e un caro saluto, Luxor, silvia

  2. silviadeangelis40d ha detto:

    Buongiorno a te, se vuoi pubblicare anche tu, direttamente, le tue poesie e i tuoi pensieri, sul blog di Alessandria today, invia una mail di richiesta alla seguente mail: piercarlolava@gmail.com Un caro saluto,silvia

  3. lilasmile ha detto:

    E’ bellissima LuxOr. Mi hai fatto emozionare. Sono sicura che lei ti abbia confermato. Non vergogniamoci di piangere, anzi. Essere sensibili e piangere non può che elevarci, renderci speciali. Notte amico caro. Lila

  4. tachimio ha detto:

    Caro Luciano mai vergognarsi di piangere. Il pianto è sempre liberatorio. E com’è dolce chiedere conferma a chi ti è accanto, quando i dubbi ti assalgono. Stati d’animo, tremori tutto ben ” raccontato”. Sei davvero bravo e molto sensibile. Un abbraccio. Isabella

  5. tachimio ha detto:

    Caro amico ho trovato un post bellissimo di hosete, dal quale ho tratto un pezzo che sicuramente ti potrà interessare, che qui ti regalo, lasciandoti anche l’indirizzo del suo blog. Un abbraccio. Isabella
    Questo il pezzo :

    Le lacrime sono un’espressione del nostro corpo, anzi dei nostri sensi, soprattutto di quel sesto senso di cui siamo provvisti noi essere umani: quel senso che è arte dell’essere presente all’altro e del sentire la presenza altrui. Le lacrime sono eloquenti, sono un linguaggio silenzioso: non sono parola ma nemmeno gesto, affiorano dagli occhi e, significativamente, scorrono anche dagli occhi dei non vedenti, quasi a dire che l’occhio, prima di avere come funzione la vista, ha insita in sé la possibilità delle lacrime. Le lacrime non sono sempre linguaggio di dolore o di collera: possono essere lacrime di gioia, di sobria ebbrezza, di pace… Possono essere un grido, un’invocazione di aiuto o una protesta, ma anche l’espressione di una gioia intima, della ferita causata da una presenza amorosa, di una pace – con se stessi, con gli altri, con le creature che ci attorniano – che ci sorprende e ci inebria.

    E questo il link del suo blog. Ciao

    https://hosete.wordpress.com//

  6. Artamia ha detto:

    . . . Ciao, caro*Luciano… Buonanotte….
    & . . . Felice *LUNA piena ((((( o )))))* 14 * 09 * 2019 *

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.