Virtuale

Quello che vedo è reale reale reale
assorbo i nembi di pioggia odorosi
che si ampliano nei sogni nebulosi
nel mio dire che non vale non vale

Attendo irrequieto il pixel spettrale
dai nodi uscire dei cieli fumosi
dei campi dei berci di uomini irosi
per esibire un mondo digitale

Strilli di gioia negli appresi giochi
Il reale si nasconde nel falso uso
d’immagini rispecchiate negli occhi

Solleviamo lo sguardo oltre i balocchi
presto saremo dentro un mondo chiuso
e la luce fioco lume di pochi

Questa voce è stata pubblicata in Memorie digitali, Poesia e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

34 risposte a Virtuale

  1. Daniela ha detto:

    una poesia che ha la bellezza di una favola, le due terzine finali sono spettacolari e attraverso l’ultima in particolare riesco a intravedere visioni fantastiche

    • LuxOr ha detto:

      Sono contento che ti sia piaciuta. Mi è venuta guardando il cielo mentre camminavo sotto un sole cocente e nuvole nere all’orizzonte. D’improvviso, forse per il caldo, ho visto muoversi il cielo e ho temuto di essere inondato da una pioggia di pixel. E ho temuto di essere uscito dal mondo reale. Grazie. Un caro saluto.

      • Daniela ha detto:

        beato te che ricevi dal caldo questi imput 😀 uscire dal mondo reale sarebbe una bella magia, a pensarci si presta bene per entrare nell’ottica di quel film di cui si parlava giorni fa

      • LuxOr ha detto:

        Però non vorrei rimanere imprigionato in un mondo digitale che ci sta già circondando 🙂 Giusto, On the Milky Road. Devo cercare di vederlo!

      • Daniela ha detto:

        nel mondo digitale no, caso mai nel mondo della fantasia che salva dalle brutture del reale…si il film è quello

      • LuxOr ha detto:

        Certo, nel mondo della fantasia sì. In parte ci vivo già e in parte è per me anche un bene. Visto il trailer. Invita molto a vederlo. Grazie.

  2. lilasmile ha detto:

    Ohi che il reale comunque ha sempre un suo fascino! 😉

  3. Franz ha detto:

    I pixel tra i nembi e i cirri…mi confermi la tua natura di visionario…i tuoi occhi sanno farsi membrana traslucida…grande!

  4. tachimio ha detto:

    Davvero stupenda mio caro. La chiusa è eccezionale. Se si continua così è la fine che faremo. ” e la luce fioco lume di pochi…” purtroppo ma meno male. Uno spiraglio…mi piace crederlo. Baci e buonanotte. Isabella

  5. le hérisson ha detto:

    Ti ho “trovato” da poco e devo ancora assorbire la tua poetica per cercare di comprenderla al meglio, una cosa è sicura: le tue parole mi si impigliano a quei pochi neuroni attivi che ho… lasciano tracce

  6. 65luna ha detto:

    Rappresentazione reale! Applauso Lux! 65Luna

  7. Irene Rapelli ha detto:

    Bellissima, questa poesia. Il mio verso preferito è il penultimo: “presto saremo dentro un mondo chiuso”: mi sembra racchiuda un senso generale, il messaggio, il monito. Noto come gli accenti sulla settima siano, forse forse forse forse, un tratto distintivo, ma ho letto troppo poco di tuo, in realtà, per dirlo con certezza e in modo assoluto. Noto anche come, in tre casi forse forse, sia accentata la quinta, con un effetto magnifico, come nell’altro sonetto: in “Attendo irrequieto il pixel spettrale” e in “dei campi dei berci di uomini irosi” c’è un effetto di sarcasmo, che si amplifica, appunto, con la lettura a voce; in “e la luce fioco lume di pochi” la delicatezza d’una nebbia e come un frusciare d’autentica bellezza, come una candela in fase di spegnimento.
    *
    Riassumo: qui non è diamante… qui è una miniera intera di diamanti.
    *
    Ciao, per oggi stacco, ma torno a leggerti, presto.
    Irene

  8. Artamia ha detto:

    . . . Grazie, caro*LUcianO* – apprezzo molto tuoi stelline… Grazie ancora…
    &
    :o))• • < buona do me ni ca &
    f
    e
    l
    i
    c
    e
    + 02.02.2020 +
    .
    + ∞ + [ ∞ + 1 ]
    .
    ¡¡¡ Tutto bene a Te*Tu & Famiglia !!!
    Un abbraccio & un caro salutooooo)))))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.