Ambra

L’eco denso delle vene che pulsano
s’avvita molle lungo i nervi
fino a scuotere gli occhi smerigli
valvole di prette reminiscenze

E si impenna la tachicardia
solo a vederti camminare nell’ambra
di una sera estiva ora caduca
come un platano in autunno
ma erta sull’onda della luce
trascinata in adorata immagine

Ancora il palpito accelera
solo al pensiero del colore
di quel riverbero indimenticabile
né fievole o intenso
eppure raro e sereno
quando sostenuto dal tuo sorriso

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Poesia, Poesie d'amore e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Ambra

  1. marzia ha detto:

    Questi tuoi versi li trovo seducenti anche solo per l’ambra, pietra ( o resina fossile) che adoro letteralmente. Vederla e leggerla associata all’estate lo trovo geniale.
    Bravo!

    • LuxOr ha detto:

      Sei molto cara 🙂 Mi è rimasto il ricordo di un’estate illuminata da un sole che illumina lasciando sulle cose una saturazione cromatica che predilige l’ambra. Grazie ancora. Buonanotte e Buona Pasqua!

  2. lilasmile ha detto:

    Davvero molto bella Luxor. Auguro a te e ai tuoi cari una buona Pasqua e ti lascio un sorriso 🙂

  3. erospea ha detto:

    una con/fusione naturale che palpita in scrittura con l’armonia della poesia

    • LuxOr ha detto:

      Con/fusione che palpita in armonia. Grazie Dora, terrò a mente queste tue belle parole.

      (non so se hai letto questo commento prima che lo modificassi, spero di no perché lo avevo confuso per un commento su una tua poesia – sto invecchiando)

      • erospea ha detto:

        ho letto il commento già modificato, credo…
        in ogni caso sarebbe andato bene 😀
        Invecchiare .. invecchiare.. l0 dico anch’io di me e mi piace, in fondo, oltre un po’ di smarrimento, perché mi da motivo di gratitudine per questa vita che ho avuto
        Notte, LuxOr

      • LuxOr ha detto:

        Sì, in effetti le situazioni di smarrimento aumentano, basta non sia patologico, e fa parte del nostro essere umani. Ed hai detto benissimo, un po’ di smarrimento non può che piacere 🙂

  4. Daniela ha detto:

    percezioni dorate, luminescenze che l’occhio imprime e non scorda…bellissime note armoniose caro Luxor!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...