Monovocalico in a

Allampanata

Ragazza dall’alta casata, all’asta
malata rara, da tamarra andava
all’alba salpata, acclamata rasta
svagata a nanna campava sbandava

Atra alma al bar la dava, amata fata
dall’asma affranta scappava da casa
cantava al bazar, larva affamata
Avara accavallava gamba rasa

Ballava assatanata la lambada
avvampata, falba farfalla amara
appartata pagata amava matta

calava la marra alla bassa rada
palpata saltava alla sbarra cara
salsa, danzava scalza, dama fatta

Questa voce è stata pubblicata in Lipogrammi, Poesia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Monovocalico in a

  1. Daniela ha detto:

    bella costruzione di lipogramma,mica facile!

  2. silviadeangelis40d ha detto:

    Una notevole musicalità poetica, in questo brano, che si sofferma sulla dolorosa situazione
    vissuta da una giovane donna.
    Poesia molto apprezzata, buon inizio di settimana e un caro saluto, luxor,silvia

    • LuxOr ha detto:

      Sono compiaciuto dal tuo commento che sintetizza perfettamente il dolore di una donna. Il lipogramma in effetti non aiuta del tutto la comprensione ma mi è venuto spontaneo incorniciare la storia in un sonetto monovocalico. Grazie e buon fine di settimana a te, cara Silvia

  3. simogabri1967 ha detto:

    Alma affranta.
    Bella, balla,luxor
    Ciao
    Gabriele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.