Definizione di lampione

Il lampione è quella cosa di ferro
una pertica alta con una palla
di vetro in cima, ma a volte uno sgherro
un tipo con il corvo sulla spalla

lo controlla di nascosto a distanza
si preoccupa che l’illuminazione
funzioni bene e con perseveranza
ci punta il suo sputa fuoco marrone

Ci gira intorno una volta, due, tre
ci gira felice tutta la notte
All’alba si sente simile a un re
anche stavolta ha evitato le botte

Il lampione si spegne già nel freddo
Una notte all’addiaccio non è un lutto
Gli vien da cantare e urla un “mi re do”
sale sull’auto felice e distrutto

Ha guardato per una notte un palo
serve a far luce, d’accordo con te
ma se una donna gli fa anche un regalo
se non è un magnaccia, dimmi: cos’è?

Questa voce è stata pubblicata in Bagatelle, Corpi estranei, Poesia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Definizione di lampione

  1. Franz ha detto:

    quartine notturne…un “uomo in frak” della suburbia…raffinatissimo!

  2. silviadeangelis40d ha detto:

    Eclettici versi, particolarmente originali, letti con immenso piacere
    Buona serata,luxor,silvia

  3. MarianTranslature ha detto:

    poesia significa trovare ciò che si nasconde dietro un lampione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.