Ti amo perché sei

Ti amo perché sei fulgida tempesta
perché sei il dì che sorge un’altra volta
e non mi stanco di farne raccolta
I tuoi baci sono come una festa

sono un profumo tenace che resta
come un tonfo o l’eco di una rivolta
E non mi stanco quando dici: “Ascolta!”
di alzare vanamente la mia testa

per cercare l’eco di un suono vago
e sentire nella bocca l’agrore
sulla pelle la puntura di un ago

negli occhi il balenio del colore,
sentirsi cavaliere contro un drago
udire un lieve fruscio nel cuore

Questa voce è stata pubblicata in Corpi estranei, Poesia, Prima voce e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a Ti amo perché sei

  1. lilasmile ha detto:

    Leggere questa poesia è come immergersi in un fiume in piena. Ha una forte musicalità e un senso simbolico. Insomma … hai capito che mi piace? 🙂

    • LuxOr ha detto:

      Sì, certo 😉 E’ di molti ani fa eppure tutte le volte che la rileggo sento come una insoddisfazione. Secondo me si spegne un po’ nell’ultima strofa. Invece avrei dovuto forse arrovesciare l’impeto dello scorrere dell’amore che da lieve esplode in tutta la sua vitalità. Insomma avrei potuto fare di più.

      • lilasmile ha detto:

        Io non credo! Anzi è quel fruscire nel cuore che dà nel medesimo istante sensazione di tenerezza e di forza …

      • LuxOr ha detto:

        Questo mi conforta, grazie. Sinceramente non avevo pensato a questo sensazione di tenerezza e forza. Per anni l’ho riletta immaginando altre forme.

      • lilasmile ha detto:

        Cosa hai immaginato?

      • LuxOr ha detto:

        Ho immaginato un epilogo appunto molto debole, quando la scrissi invece pensavo a esprimere una vitalità prorompente . Un incipit di grande impatto (come mi pare sia anche se non posso valutare se questa sensazione sia più o meno condivisibile) e un epilogo ancora più impressionante come deciso omaggio all’amore, alla magnificenza, a questo grande sentimento che ti fa sentire in armonia con l’universo e ti amplifica i sensi e ti va vedere ogni cosa come se la vedessi per la prima volta. Ecco, l’ultima strofa forse non raccoglie, non presenta tutto ciò, ma ovviamente la poesia riesce comunque a suscitare in ognuno di noi emozioni impreviste anche per l’autore. Per questo , per tutto questo, si tratta di POESIA.

      • lilasmile ha detto:

        Infatti Poesia con la P maiuscola. Sensazioni particolari e anche l’Amore è con la A maiuscola. Hai saputo descrivere bene questo sentimento 😉
        Comunque questa tua poesia dà emozioni molto forti!

      • LuxOr ha detto:

        Sempre molto gentile.:)

  2. alessialia ha detto:

    ho letto la poesia di lilasmile e mi sono incuriosita di venire a leggere il dedicato!
    wow! ammappa che bravo! non me ne intendo assolutamente di poesia, ma solo di cose che mi emozionano e lasciano qualcosa…!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.