Affranto riposo nella quiete

Affranto riposo nella quiete
frivola delle maree languide
schiume scivolano sul corpo
immerso in equoree luci
sul bordo l’alba accarezza
profondità distanti
le luci spente
solo il neon della piscina
innaturale passione
di liquido opalescente
pallido come un’immagine
carpita al suo film
e mostrata in un sogno
colora col fiato l’aria azzurrina

Questa voce è stata pubblicata in Corpi estranei, Corpi estranei, Poesia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Affranto riposo nella quiete

  1. silviadeangelis40d ha detto:

    Notevole creatività poetica, in queste immagini, che sanno donare sensazioni intense
    Buona serata,silvia

  2. lilasmile ha detto:

    Sai che c’è di buffo? Che mi piace molto leggerti ma non ho ancora capito il titolo del tuo blog… 🙂
    Bella anche questa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.