Identico ritorno

Stoffe invalide per inadempienti
riusate da scarti di carni morte
raccolte nei fetori purulenti
dei bassifondi di baracche storte

Feci sulle lamiere delle genti
abbandonate fuori dalle porte
prese a calci dalle divine menti
d’allegre élite che citano la sorte

Mi chiedo perché mai dovremmo amare
o soltanto possedere bisogni
quando godere giorno dopo giorno

non è un’anima bianca da indossare
non è come la speranza dei sogni
ma un maledetto identico ritorno

Questa voce è stata pubblicata in Curriculum, La lingua segreta dei testi, Poesia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Identico ritorno

  1. Hal Incandenza ha detto:

    non mi ero accorto che tu fossi tornato a scrivere su questo blog!

  2. LuxOr ha detto:

    Ho recuperato questo blog soprattutto grazie a te e a Dollace. Era da tempo che leggevo i vostri post e ogni volta cresceva in me il desiderio di ricominciare. Comunque ho ripreso da poco e sinceramente, a parte il tempo che non ho, mi sono un po’ stancato di recensire film. Non credevo che mi avresti “scoperto” così presto, dato che non ho voluto pubblicizzare il blog. Ricambierò presto la visita 😉

  3. williamdollace ha detto:

    Beccato…Ben tornato, e alla grande direi. ti tengo d’occhio…!

  4. LuxOr ha detto:

    Caspita! Sono stato subito beccato anche da te! E’ un grande piacere rivederti! Come ho scritto ad Hal è grazie a voi due che mi sono ributtato nella mischia. Grazie William 😉

  5. williamdollace ha detto:

    anche per me è un piacere. e sebbene trovo che tu scrivi recensioni veramente a 360 gradi credo siano più fruibili su carta o dove si possa prendersi il dovuto tempo per capirne e direzionarsi verso gli innumerevoli campi e deviazioni e collimazioni che esse aprono e a cui danno il via.

  6. LuxOr ha detto:

    Concordo, ma le mie recensioni (credo che tu ti riferisca alle recensioni su cinemasema) sono in effetti faticose e obiettivamente alquanto noiose, e credo che su carta, addirittura pagando per leggerle raccolte in un volume, non avrebbero molto successo. Invece pubblicherei volentieri racconti, poesie e romanzi, ma purtroppo non è facile pubblicare un libro e per adesso mi devo accontentare del blog sul quale sto pubblicando comunque solo “roba” recuperata da appunti mai concretizzati. Grazie per l’incoraggiamento.

  7. williamdollace ha detto:

    Non sono noiose, sono troppo intelligenti.
    Hai un romanzo nel “cassetto”?

  8. LuxOr ha detto:

    Ne avevo uno anni fa che inviai a molte case editrici, senza successo. Dopo anni, rileggendolo, mi sono reso di non averlo scritto bene. Nello stesso “cassetto” ne ho altri da rivedere, da correggere, ma non li termino mai. Li leggo e rileggo e ogni volta tolgo capitoli e ne aggiungo altri senza mai renderli definitivi. Ahimé. Tu ne hai?

  9. williamdollace ha detto:

    Ne ho.
    Se mai tu dovessi finirne uno, fammelo sapere, via mail.

  10. LuxOr ha detto:

    Con molto piacere 🙂 Ce n’è uno in diruttura d’arrivo. Spero di fare presto… Lo stesso vale anche per te. fammi sapere quando nei hai terminato uno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.